Crf-H1-M-728x90 OK

“Truffa dell’asfalto”, tre denunce

I Carabinieri intervengono ad Alba - Il gruppo avrebbe colpito anche a Sant'Albano Stura

Continua il lavoro delle Forze dell'ordine contro la "Banda dell'asfalto". Il gruppo, costituito da nomadi stranieri, si presenta a privati, artigiani e piccoli imprenditori per proporre piccoli interventi di asfaltatura a basso costo: conclusi i lavori, che vengono effettuati con bitume di scarsa qualità, i truffatori esigono somme ben più alte di quelle pattuite.

I carabinieri hanno denunciato tre giovani - un irlandese e due rumeni, tutti con reati simili alle spalle - per aver tentato questo raggiro a danno di un commerciante di Alba. Il sospetto degli inquirenti è che i tre facciano parte della "Banda dell'asfalto", le cui imprese sono ormai note in tutta l'Italia settentrionale.

Pochi giorni fa, la Guardia di finanza ha scoperto dieci lavoratori "in nero" impiegati in un cantiere di Sant'Albano Stura. Anche in questo caso, l'ipotesi è che si tratti di componenti della "Banda dell'asfalto".