Crf-H1-M-728x90 OK

Edilizia scolastica, lo Stato allenta i vincoli. Per Fossano vuol dire 1 milione di euro di opere in più

Accelerano gli investimenti alla Collodi e alla palestra dell’Einaudi. In cantiere nel 2017 anche l’ampliamento del Vallauri ad opera della Provincia

Il Comune di Fossano potrà spendere 1 milione e 150 mila euro in più, nel 2017, per interventi sull’edilizia scolastica. Sono tutti soldi del Comune, risparmiati nel corso degli anni e accantonati nell’avanzo di amministrazione, ma che Fossano non poteva spendere per esigenze di finanza pubblica. Il ministero dell’Economia li ha sbloccati con un decreto firmato il 14 marzo dal Ragioniere generale dello Stato. L’operazione smobilizza circa 700 milioni di euro in tutta Italia. Per la Granda si tratta di 15 milioni di euro, suddivisi tra la Provincia e 64 Comuni. Sono gli enti virtuosi, senza conti in rosso, che entro il 20 febbraio avevano presentato le candidature per farsi approvare il permesso di investire su materie specifiche come l’edilizia scolastica, l’adeguamento sismico, la prevenzione del rischio idrogeologico.

Articolo completo su "La Fedeltà" di mercoledì 22 marzo