Grande folla e… “fiordilatte” per tutti all’inaugurazione dello spaccio Biraghi

L’azienda di Cavallermaggiore ha completamente rinnovato e ampliato il punto vendita annesso al caseificio, da sempre punto di riferimento domenicale per le famiglie

Grande folla, sabato scorso, a Cavallermaggiore, in occasione dell’inaugurazione del nuovo “Spaccio Freschi”, completamente rinnovato e ampliato. Il presidente Quaglia ha ricordato come lo spaccio Biraghi sia sempre stato un punto di riferimento domenicale per le famiglie, anche solo come occasione per «prendere un gelato con i bambini». “Io stesso partivo da Genola con gli amici in bicicletta per andare a mangiare il «fiordilatte» da Biraghi…”. Fiordilatte che è stato il vero protagonista del week end, andato a ruba fra le centinaia di visitatori del nuovo spaccio.

Il viceministro Andrea Olivero ha ringraziato l’azienda Biraghi per il sostegno alla campagna sul latte italiano e l’assessore regionale Balocco ha sottolineato l’apporto dei fratelli Anna e Bruno Biraghi al progetto regionale «Piemunto».

Ala cerimonia del taglio del nastro hanno preso parte il viceeministro Olivero, il presidente emerito della Provincia di Cuneo Giovanni Quaglia, il Sindaco di Cavallermaggiore Davide Sannazzaro, l’assessore Francesco Balocco e il vice presidente della Provincia di Cuneo, Flavio Manavella