Crf-H1-M-728x90 OK

“Liberi di andare”: un nuovo servizio per il trasporto disabili

Attivato dalla Croce bianca con il contributo di Comune, Fondazione Crf e “La favola di Marco”

La Croce bianca lancia un nuovo servizio rivolto ai disabili adulti, in particolare a coloro che hanno difficoltà a raggiungere autonomamente i luoghi di cura o le strutture ospedaliere per sottoporsi a visite specialistiche. Si chiama “Liberi di andare” ed è stato appena attivato grazie ai contributi messi a disposizione dal Comune di Fossano, dalla Fondazione Crf e dall’associazione “La favola di Marco 1q41.12 onlus”. Ogni persona potrà contare sulla disponibilità della Croce bianca per un viaggio lungo all’anno per esigenze di soggiorno, e per tre viaggi all’anno per visite mediche presso strutture ospedaliere, o convenzionate con l’Asl, entro i confini della Regione Piemonte. È prevista una compartecipazione alle spese da parte del fruitore: un piccolo impegno che consente di reinvestire le risorse nel progetto e di garantirgli maggiore sostenibilità, soprattutto in termini di durata. Nella circostanza, l’utente dovrà partecipare soltanto al 30% dell’importo, dal momento che il restante 70% sarà coperto dai contributi. Inoltre, la Croce bianca ha deciso di applicare una tariffa agevolata di 0,60 euro/km (contro quella ordinaria di 0,70 euro/km). 

Articolo completo su "La Fedeltà" di mercoledì 18 ottobre