Crf-H1-M-728x90 OK

La maratona per le cattedre della Granda: 27 ore di nomine al “Vallauri”

Notte bianca tra mercoledì e giovedì al "Vallauri" per la copertura dei posti nelle scuole superiori della Granda

Vallauri assegnazione cattedre

È durata 27 ore consecutive la maratona dei precari, al Vallauri di Fossano, “in coda” per l’assegnazione delle cattedre vacanti (le supplenze) nelle scuole superiori della Granda. Iniziata alle 8,30 di mercoledì 4, la chiamata si è conclusa alle 12,30 di giovedì 5 settembre, senza soluzione di continuità, con le assegnazioni effettuate in ordine di graduatoria. I supplenti - 6.500 candidati sulla carta, circa 4.000 quelli effettivamente transitati al “Vallauri” - sono stati convocati uno ad uno e invitati a scegliere la destinazione annuale dopo aver incrociato le loro richieste con la disponibilità delle scuole. In tarda serata è stata scartata l’ipotesi dell’interruzione notturna per non penalizzare gli insegnanti in arrivo dal sud. Molti hanno così bivaccato al “Vallauri”, dormendo come e quanto potevano - per terra o sulle sedie - in attesa di conoscere il proprio destino.
Già sperimentato in passato, l’accentramento è stato reintrodotto quest’anno, per concorde volontà del Provveditorato e delle organizzazioni sindacali, ed è stato allestito presso l’Istituto Vallauri, scelto come “scuola polo”. Obiettivo: garantire la massima trasparenza nelle assegnazioni e assicurare la copertura di tutte le cattedre sin dal primo giorno di lezione, evitando le storture provocate dal sistema di assunzione delocalizzato presso ogni scuola, con il suo corollario di rinunce e di nomine che costringe le segreterie a cambiare docenti più volte a inizio anno, con ripercussioni sia sulla gestione amministrativa che didattica.
“Si tratta certamente di un esempio virtuoso - afferma il padrone di casa, il dirigente del “Vallauri” Paolo Cortese -, ma che necessita di qualche elemento correttivo”. Concorde Claudia Zanella della Cisl scuola Cuneo. "L'assetto organizzativo dovrà migliorare - afferma - ma questa procedura focalizza l'attenzione sull'interesse degli alunni, che potranno avere docenti in cattedra già a inizio settembre. Ed è un risultato importante, condiviso con il Provveditore Maria Teresa Furci. Cogliamo anche l'occasione per ringraziare il personale del Vallauri che si è prestato a questo servizio".
L’assegnazione prosegue nella giornata di giovedì per le supplenze delle Medie. Venerdì è la volta delle Primarie e sabato delle Materne.

Articolo completo su "la Fedeltà" di mercoledì 11 settembre

 

AGD Cultura a Porte aperte 728X90 2019