Crf-H1-M-728x90 OK

In piazza a Fossano per il popolo Curdo

La mobilitazione promossa dai “Bogianen” sabato mattina in piazzetta Manfredi

Piazza Manfredi, la manifestazione di solidarietà per il popolo Curdo

Un centinaio di fossanesi si sono radunati in piazza Manfredi, questa mattina, per esprimere la loro vicinanza al popolo Curdo. L’iniziativa è stata lanciata dai “Bogianen”, il gruppo whatsapp promosso da Antonio Martorello che ha incanalato e tradotto in una mobilitazione pubblica l’onda emotiva suscitata in questi giorni dall’aggressione turca: un attacco oltre il confine siriano ad un popolo senza Stato che si è immolato in questi anni nella difesa della propria terra dall’avanzata dell'Isis (facendo l’interesse del mondo intero) e che oggi rischia di essere ripagato dall’abbandono dell’Occidente.

Il quadro politico è in evoluzione, la guerra è stata sostituita da una fragile tregua. I destini dei Curdi volano molto al di sopra delle nostre teste, sono nelle mani di Trump e Putin, di Erdogan e Assad. La stessa Europa (figuriamoci l’Italia) sembra tagliata fuori da ogni trattativa. E allora, a che serve manifestare? La risposta è arrivata in piazza da un “bogianen” e si condensa in un concetto: il “desiderio di umanità”, la volontà di “alzare insieme un grido di pace - anche se non basterà a salvare alcuna vita - e dire che non c’è ragione nella prepotenza, non c’è ragione nella violenza, non c’è ragione nella guerra”.

Articolo completo su "la Fedeltà" di mercoledì 23 ottobre