“Truffa con la scusa dei 600 euro”

L'Inps mette in guardia da e-mail con link ingannevoli: "Non cliccate, usate solo il nostro portale"

inps sportello

Tentativi di truffa via mail: dei malintenzionati cercano di farsi dare il numero di carta di credito “con la falsa motivazione che servirebbe a ottenere un rimborso o il pagamento del bonus da 600 euro” previsto per alcune categorie di lavoratori in questi mesi di pandemia. Lo fa sapere in una nota l’Inps: “Si invitano tutti gli utenti a ignorare e-mail che propongono di cliccare su un link per ottenere il pagamento del «bonus 600 euro» o qualsiasi forma di rimborso da parte dell’Inps”. “Si ricorda - aggiungono dall’ente - che le informazioni sulle prestazioni Inps sono consultabili esclusivamente accedendo direttamente dal portale www.inps.it e che l’Inps, per motivi di sicurezza, non invia in nessun caso mail contenenti link cliccabili”.