Al “Vallauri” convegno sulla mobilità sostenibile in Granda

Lunedì 13 settembre a Fossano, all’interno del programma “#All4Climate”, lanciato dal Ministero della Transizione Ecologica. Si può seguire online sul canale Youtube “Emobility Fossano”

Itis vallauri

“La mobilità sostenibile degli studenti e dei docenti in provincia di Cuneo” è il tema al centro del convegno che si tiene lunedì 13 settembre all’Istituto superiore “Vallauri” a Fossano (via San Michele 68): in presenza (nell’aula magna dell’istituto) per quanti hanno ricevuto l’invito e in streaming sul canale Youtube di “Emobility Fossano” per tutti.
Il convegno è promosso dal “Vallauri” di Fossano e dall’Itis “Delpozzo” di Cuneo. Il convegno si inserisce nel programma “#All4Climate”, lanciato dal Ministero della Transizione Ecologica e da “Connect4climate” della World Bank, che raccoglie oltre 380 progetti e iniziative (disponibili sul sito all4climate2021.org) proposti da associazioni, enti, aziende, università, scuole e comunità locali. Un ampio cartellone sul tema dei cambiamenti climatici in vista dei due appuntamenti di fine settembre a Milano: Youth4Climate e Pre-Cop26.

I temi trattati al convegno sono di forte attualità e hanno un enorme impatto sulla popolazione studentesca e dei pendolari che percorrono quotidianamente le strade della Granda per il tragitto da casa a scuola o al lavoro. Ovviamente riguardano anche i numerosi turisti provenienti da tutto il mondo che visitano la nostra provincia. Particolare attenzione verrà posta su buone pratiche e possibili soluzioni per il miglioramento della mobilità in un futuro prossimo.

I lavori, moderati dal giornalista Rai Beppe Rovera, iniziano al mattino, alle 10. Dopo il saluto dei dirigenti scolastici delle due scuole (Paolo Cortese e Ivan Re) e di Ezio Raviola, vicepresidente della Fondazione Crc, sono previsti tre interventi: quello della Senatrice Barbara Floridia, sottosegretario all’Istruzione, con delega al piano “#RiGenerazione scuola”, sul tema “Il piano #RiGenerazione scuola e la mobilità sostenibile: quali intrecci, sviluppi e opportunità per il mondo della scuola”; a seguire Nicola Coviello, ingegnere ferroviario, presenta il “Progetto Metrogranda, per la sostenibilità della Granda – aggiornamento alla situazione 2021", che egli stesso ha redatto; infine Davide Viale, Rolling stock manager di Alstom, illustra alcuni "Esempi innovativi di mezzi ferroviari a servizio della pendolarità e dell’ecoturismo in territori a bassa densità abitativa".

Nel pomeriggio i lavori riprendono alle 14,15. Roberto Conte, docente del “Vallauri” presenta i risultati dell’indagine sulla mobilità della scuola in provincia di Cuneo “Buone pratiche di mobilità sostenibile per pendolarità ed ecoturismo in Italia e all’estero". Segue il racconto di alcune buone pratiche: il cashback per i ciclisti e altre iniziative nel comune di Cuneo e novità e proposte della linea ferroviaria Saluzzo-Savigliano. Il convegno si chiude con una tavola rotonda, durante la quale alcuni sindaci della Granda (Cuneo, Alba, Bra, Fossano, Mondovì, Saluzzo, Savigliano e Cavallermaggiore) provano a ragionare in prospettiva su quali servizi sviluppare nei prossimi decenni per pendolari e turisti.

Per informazioni istituto “Vallauri” 0172 694969, e-mail sostenibilita@vallauri.edu